MENU

Esegui ricerca
IT | EN | ES | RU

Ozo-no!

L’abbattitore Ozo-no! consente, alle aziende che utilizzano il trattamento corona, di rimanere al di sotto dei limiti di ozono imposti dalla legge e di soddisfare i requisiti per l’ottenimento di certificazioni ambientali.

L’abbattitore catalitico multistadio Ozo-no! è composto da due filtri (un pre-filtro in poliestere e un secondo filtro speciale che trattiene polveri, o particelle contaminanti) e da un complesso di catalizzatori che riduce l'ozono in ossigeno.

Come funziona

Interamente progettato e costruito da Ferrarini & Benelli, Ozo-no! può essere collegato a qualsiasi stazione di trattamento corona per mezzo di condotti, che hanno il compito di incanalare l’ozono e di trasportarlo all’abbattitore.

La ventola di aspirazione ottimizza il processo di estrazione, incanalando l’aria contaminata di ozono () dalla stazione corona all’interno dei filtri dell’abbattitore e favorendo l'uscita dell'ossigeno () in atmosfera.

Abbattitore ozono trattamento corona

Ozo-no! non ha problemi di combustione: il processo avviene a temperatura ambiente in quanto i granuli di catalizzatore, grazie alla presenza di metalli preziosi particolari, non hanno bisogno di energia per far avvenire la reazione. 

La manutenzione ordinaria è molto economica. Poiché l’ozono è un elemento altamente ossidante, si raccomanda di realizzare le canalizzazioni con materiali inossidabili (plastica o acciaio Inox): non utilizzare lamiera zincata.

Vantaggi

Le aziende che impiegano il trattamento corona sulla propria linea produttiva, utilizzando l’abbattitore Ozo-no! possono soddisfare i requisiti per l’ottenimento di certificazioni ambientali.

  • Dimensioni ridotte rispetto ai modelli a carbone attivo (1/6 in volume)
  • Altissima efficienza di abbattimento e durata nel tempo (se si pulisce o si cambia periodicamente il filtro di ingresso, la durata è quasi illimitata)
  • Risparmio di energia elettrica (rispetto agli abbattitori a carboni attivi, si utilizzano ventole meno potenti, dato che il volume di catalizzatore è di 6 volte inferiore)
  • Con elettrodi ceramici e con potenze superiori a 5 Kw i normali abbattitori a carboni attivi non riescono a rispettare la soglia di legge.

Rigenerazione dei catalizzatori

Se il tuo catalizzatore ha diminuito l'efficienza perché contaminato, non sostituirlo!
Il servizio di rigenerazione dei catalizzatori permette notevoli risparmi di costo e evita lo smaltimento.

TIPO ABBATTITORE

PORTATA Q (m³/h)

OZO-NO! C40

4000

OZO-NO! C30

3000

OZO-NO! C20

2000

OZO-NO! C12

1200

OZO-NO! C06

600

OZO-NO! C04

400

OZO-NO! 200 
Adesione al Lombardy Energy Cleantech Cluster
Adesione al Lombardy Energy Cleantech Cluster

Il Cluster Tecnologico Lombardo per l’Energia e l’Ambiente LE2C supporta crescita, innovazione e competitività del sistema produttivo lombardo.

Scopri di più
Come ridurre l’impatto del trattamento corona sull’ambiente?
Come ridurre l’impatto del trattamento corona sull’ambiente?

Il nostro sistema di abbattimento delle emissioni di ozono può essere applicato a qualsiasi impianto di trattamento corona. Equipaggiato con catalizzatore a freddo per ridurre i consumi di energia.

 

Scopri di più