MENU

Esegui ricerca
IT | EN | ES | RU

Quick guide Assistenza tecnica

Informazioni utili a gestire velocemente alcuni inconvenienti o segnali di allarme.

Trattamento corona non sufficiente

Verificare condizioni di lavorazione:

  • La distanza elettrodo-rullo (air-gap) è quella ottimale?
    Una distanza troppo alta riduce il trattamento. Misurare utilizzando possibilmente distanziali in plastica rigida. Il valore ideale è di 1,5 mm per rulli rivestiti in silicone e di 1,3 mm per elettrodi e rulli ceramici.
  • Il generatore riesce a raggiungere il valore massimo di targa?
    Una bassa potenza di uscita riduce il trattamento.
  • Si è aumentata la velocità di lavorazione?
    Un’alta velocità riduce il trattamento. Se possibile ridurla.
  • Se presente, si è disabilitata la funzione R.P.V.?
    Provando a velocità basse, disabilitando la funzione R.P.V., è possibile portare il generatore al massimo della potenza anche a basse velocità e quindi aumentare la concentrazione della scarica corona.
  • In caso di elettrodi parzializzati, si è utilizzato solo l’elettrodo necessario a coprire il film?
    Una maggiore concentrazione di scarica favorisce il trattamento. Provare a ridurre l’elettrodo utilizzato al minimo indispensabile sollevando le lamelle in eccesso.

Composizione del materiale

Il materiale da trattare contiene un elevata dose di scivolanti?
Un alto contenuto di scivolanti (o altri additivi) riduce l’effetto del trattamento; se possibile ridurli.

Corto circuito generatore IGBT T-MAC

Con il generatore non alimentato verificare

  • che non ci siano buchi nelle calze di silicone montate sui rulli di scarica (se presenti).
  • che non ci siano buchi o rotture sugli elettrodi ceramici (se presenti).
  • che il THF (Trasformatore di Alta Frequenza) sia collegato al generatore.
  • l’AIR-GAP sulla stazione di trattamento (seguire le istruzioni riportate nel manuale della stazione).

Attendibilità dei test-inks

Verificare se seguono le direttive DIN 53-364 o ASTM D2578-84 (o equivalenti)?
In caso contrario richiederne di idonei

  • Quando sono stati acquistati?
    I test-inks andrebbero sostituiti ogni 6 mesi.
  • Vengono sempre sigillati bene dopo l’uso?
    Alcuni componenti potrebbero evaporare alterando i valori in caso di permanenza prolungata a contatto con l'aria
  • Vengono conservati a temperature inferiori a 25°C?
    Le alte temperature possono alterare i valori.
Generatori trifase
Generatori trifase

Generatori trifase con sistema di controllo digitale integrato, pannello di comando e segnalazione con pulsanti a membrana.

Scopri di più
Dyne Test Inks
Dyne Test Inks

I Dyne Test Inks sono delle miscele liquide che consentono di determinare il livello di adesione di un liquido su una superficie plastica. 

Scopri di più