MENU

Esegui ricerca
IT | EN | ES | RU

Ozo-no!

L’abbattitore Ozo-no! consente alle aziende che utilizzano il trattamento corona di rimanere al di sotto dei limiti imposti dalla legge. Il servizio di rigenerazione del catalizzatore permette notevoli vantaggi.

Come funziona

L’ozono viene immesso nell’abbattitore dove un complesso di catalizzatori lo riduce in ossigeno. Il processo avviene a temperatura ambiente, in quanto i granuli di catalizzatore, mediante l’utilizzo di metalli preziosi particolari, non hanno bisogno di energia per far avvenire la reazione.

L’abbattitore catalitico multistadio Ozo-no! è composto da:

  • pre-filtro in P200 (poliestere)
  • filtro “C”
  • catalizzatore.

Poiché l’ozono è un elemento altamente ossidante, si raccomanda di realizzare le canalizzazioni con materiali inossidabili (plastica o acciaio Inox): non utilizzare lamiera zincata.

Vantaggi rispetto ad altri abbattitori

  • Dimensioni ridotte rispetto ai modelli a carbone attivo (1/6 in volume)
  • Altissima efficienza di abbattimento
  • Altissima durata nel tempo (se si pulisce o si cambia periodicamente il filtro di ingresso per non intasare il catalizzatore con polveri o poliolefine, la durata è quasi illimitata)
  • Risparmio di energia elettrica (rispetto agli abbattitori a carboni attivi, si utilizzano ventole meno potenti, dato che il volume di catalizzatore è di 6 volte inferiore al carbone attivo)
  • La manutenzione ordinaria è molto economica
  • Con elettrodi ceramici e con potenze superiori a 5 Kw i normali abbattitori a carboni attivi non riescono a rispettare la soglia di legge.

Il catalizzatore Ozo-no! non ha problemi di combustione.

Rigenerazione dei catalizzatori

Se il tuo catalizzatore ha diminuito la sua efficienza perché contaminato, non sostituirlo!
Il servizio di rigenerazione dei catalizzatori permette notevoli risparmi di costo e evita lo smaltimento.

Abbattere l’ozono prodotto dal trattamento corona
Abbattere l’ozono prodotto dal trattamento corona

Le stazioni corona producono ozono (O3), molecola inquinante che non si dissolve nell’aria, incrementa lo smog fotochimico e può nuocere alla salute.

Scopri di più
Come ridurre l’impatto del trattamento corona sull’ambiente?
Come ridurre l’impatto del trattamento corona sull’ambiente?

Il nostro sistema di abbattimento delle emissioni di ozono può essere applicato a qualsiasi impianto di trattamento corona. Equipaggiato con catalizzatore a freddo per ridurre i consumi di energia.

 

Scopri di più