MENU

Esegui ricerca
IT | EN | ES | RU

Cinquant'anni di storia e innovazione

Ripercorriamo le tappe che hanno portato Ferrarini & Benelli a festeggiare, nel 2015, 50 anni di attività e successi imprenditoriali.

Fondazione

Diego Benelli e Ezio Ferrarini, dopo aver accumulato importanti esperienze di produzione nei settori della produzione di film plastico e nell’estrusione, nel 1965 fondano la Ferrarini & Benelli e nel 1970 depositano il loro primo brevetto.

La storia aziendale rispecchia l’evoluzione dell’industria del packaging. Nei primi anni di attività, i sistemi esistenti consentivano il trattamento corona solo su linee di estrusione di film plastici. L’avvento di nuovi materiali, additivi, adesivi senza solventi e nuovi inchiostri di stampa hanno aperto nuove opportunità nel settore del converting.

Dal trattamento tradizionale effettuato con elettrodi in alluminio, si è passati alle apparecchiature con elettrodi in ceramica che consentono di ottenere un trattamento universale su qualsiasi tipo di materiale. Stazioni più potenti con ingombro contenuto sono destinate a linee produttive sempre più compatte e veloci.

Internazionalizzazione e innovazione

Negli anni Novanta, cresce la presenza di Ferrarini & Benelli sui mercati internazionali grazie alla costante proposta di soluzioni innovative e al potenziamento del management con l'ingresso in società di Claudia Benelli (ritratta nella foto con il padre, fondatore dell'azienda).

Nel 2005 entra in funzione la nuova sede di Romanengo (CR).

Nel 2010, dopo anni di ricerca, prove di laboratorio e collaudi, Ferrarini & Benelli lancia il suo trattamento al Plasma 3D in atmosfera per migliorare le proprietà di bagnabilità dei materiali polimerici anche tridimensionali e dei metalli e per garantire una buona adesione di inchiostri, colle, coating etc.

La costante ricerca dell’eccellenza ci ha spinto a realizzare, negli ultimi tempi:

  • trattamenti corona specifici per linee di estrusione in bolla
  • trattamenti corona per converting ad elevate prestazioni
  • stazioni per le linee cast film che riescono a lavorare fino a 250 metri al minuto il film di polipropilene omopolimero
  • generatori digitali sempre più potenti e affidabili
  • sistemi di comunicazione integrabili con le linee di produzione
  • trattamento tubi per teleriscaldamento (brevettato)
  • trattamento corona per lastre rigide alveolari e lastre per frigoriferi con sistema di regolazione automatica che si adatta alle variazioni di spessore della filiera di produzione
  • abbattitore di ozono catalitico multistadio a temperatura ambiente.

Nel 2015, abbiamo raggiunto un altro importante traguardo: 50 anni di attività!